Un prendisole veloce da Burda Style Luglio

Immagine
La scorsa settimana ho fatto una scoperta da “fiorentina DOC” (io sono napoletana, ma vivo quasi da 7 anni a Firenze): al mercato di S. Ambrogio il venerdì mattina c’è una bancarella che vende le stoffe all’etto ad un prezzo veramente basso. Così io che sono abituata a spendere almeno dieci euro per un metro di stoffa, ho comprato 3 metri di tessuto per otto euro in totale.

Immagine

Dal lato opposto del mercato ho trovato anche una bancarella merceria, che vende di tutto, dalle zip, ai bottoni, agli elastici o ai nastri a metro. 

Preso in edicola il nuovo numero di Burda, ho pensato di realizzare un prendisole veloce per Eva. Purtroppo la taglia da cui partiva il modello è un po’ grande per lei, ma in questo modo potrà utilizzarlo anche l’anno prossimo di sicuro.

Ecco lo schema tecnico del modello, che io ho semplificato ancora, eliminando la fodera

Immagine

Ho dovuto cucire solo i due lati del vestito + la doppia cucitura per la coulisse + il cordoncino che inserito nella coulisse fa arricciare la stoffa e si chiude con un fiocco.

Per provare il modello mi sono servita dell’aiuto di Valentino, per cui forse la taglia è più giusta!
Immagine
Annunci

The Leading Lady Challange: An Education.

 

Immagine
For this sewalong I was inspired by the clothes of a film set in the early 60s in England, “An Education”. The protagonist, played by Carey Mulligan, thanks to the encounter with a thirty fascinating man of worldly life, she begins to show off a variety of clothing that may be very fashionable today.
I started with a pattern found on Burda this month, I revisited by replacing a full skirt, with a closer and more flared. The fabric that I chose, is not exactly what I wanted, I would have preferred a floral print. But this cotton is really a good quality and I liked the vintage pattern.
 
Per questo sewalong mi sono ispirata ai vestiti di un film ambientato nei primi anni ’60 in Inghilterra, “An education”. La protagonista, interpretata da Carey Mulligan, grazie all’incontro con un trentenne dalla vita mondana, comincia a sfoggiare una serie di abiti che potrebbero essere molto di moda oggi . Ecco qualche esempio:

ImmagineImmagine

Sono partita da un modello trovato su Burda di questo mese, che ho rivisitato sostituendo un’ampia gonna, con una più stretta e svasata. La stoffa che ho scelto, non è esattamente quella che cercavo, avrei preferito una stampa floreale. Ma questo cotone è veramente di una buona qualità e la fantasia vintage mi piaceva molto.
Questo è il modello tecnico di Burda:
Immagine
 
Immagine

My Burda Style: Maggio

Immagine

Ecco uno dei modelli del nuovo numero di Burda che preferisco. Non sembra difficile, devo trovare una nuova stoffa per realizzarlo.

Per l’estate, che per me comincerà presto (con una settimana ad inizio giugno a Formentera!), ho scelto questi modelli, anche se mi sembra complicato realizzare gonna e vestito con il punto elastico. Forse meglio partire dai pantaloni o dal top incrociato che sembrano più semplici. Purtroppo quando vedo le spiegazioni di Burda mi avvilisco sempre, i pattern comprati online sono molto più indicati per chi non ha delle solide basi di cucito.

Immagine

Per finire, ho scovato un nuovo sew-along a cui potrei partecipare nelle prossime settimane. Si tratta di Project Sewn e alla quarta edizione che inizierà il 5 maggio, parteciperà anche una delle mie blogger e designer preferite, Trine di Groovy Baby and Mama.

Ecco il calendario di questa nuova serie:

Week #1 (May 5th): The Leading Ladies Challenge—make a look inspired by a leading lady from the movies.  (This doesn’t mean it has to be an exact replica, although it can be, but it only needs to be “inspired” by your feature film leading lady!)

Week #2 (May 12th): Floral Frenzy Challenge–florals are all the rage this spring, so make an outfit that is inspired by this Spring trend.

Week #3 (May 19th): Going Global Challenge—make an outfit inspired by a country.  (Again, there is no need to make a native costume…it can be a look inspired by the look, feel, culture, food, architecture, etc. from the country of your choice.)

Week #4 (May 26th): Signature Style Week—make an outfit that is all your personal signature style.  (Showcase your style, your strengths, and your personal sewing preferences.)

Per il tema della prima settimana mi piacerebbe ispirarmi alla protagonista del film “An Education”. Che ne dite?

aneducationcollage-1aneducation

A sailor dress pattern by The Sewing Corner.

Immagine
Yesterday I’ve started to work on a free pattern made by Sabrina (http://thesewingcorner.blogspot.co.uk). She has published the sailor dress pattern on BurdaStyle (size 3 years).
The first phase of my work is to download and to assembly the pattern. Then I’ve reduced the size because I need a 2 years . I hope that the pattern now is right for Eva! 

About the fabrics I would use the “little big dot” of Michael Miller (http://www.michaelmillerfabrics.com/little-big-dot-1.html) and a yellow cotton for the lining.

I’ve only half a meter for both the two fabrics. I hope that they will be enough!

Ieri ho iniziato un nuovo progetto: realizzerò la mia versione di una vestitino stile “marinaretta” di Sabrina (http://thesewingcorner.blogspot.co.uk), Il cartamodello “Sailor dress” potete trovarlo gratis su BurdaStile, nella taglia 3 anni: http://www.burdastyle.com/projects/sailor-dress-pretty-little-dresses-pattern-32101

Immagine
La prima fase del lavoro consiste nella stampa del modello su carta A4 e nel suo assemblaggio. Poichè avevo bisogno di una 2 anni, ho ridotto la taglia del vestito. Io spero che ora il modello sia perfetto per Eva!
Per i tessuti ho deciso di impiegare il “little big dot” di Michael Miller per la parte esterna, mentre per la fodera, per le tasche e per lo scollo un cotone giallo. Per entrambi i tessuti dovrei avere circa mezzo metro, spero che siano sufficienti!
 
Ho cominciato il taglio della stoffa, ma prima di completarlo, vorrei iniziare a studiare alcuni tutorial di Sabrina in inglese (nelle istruzioni generali su BurdaStyle, ci sono i link al suo blog sui vari passi da seguire):
http://www.burdastyle.com/projects/sailor-dress-pretty-little-dresses-pattern-32101/instructions/1
foto 1-6
Ecco i miei aiutanti all’opera!
 
Immagine

Nuove stoffe per i progetti del nuovo mese

foto 1-5

A good way to start the weekend is to receive a package from Hong Kong, with two new fabrics: a yellow and black checker by Timeless Treasures Of SoHo (lucky them!) and a colorful large dots fabric by Michael Miller.

Then I’ve visited my local haberdashery (the Bacci sisters) to buy a yellow cotton that could be a good lining for both of them, and a blue jersey that I can use to realize the corsage for a dress, for me or for Eva. Between the new arrivals I’ve  found a white and blue fabric, which is not pretty as the fabric that I can find online, but it remembers the new spring colors. I have chosen as the first project to use these fabrics, a dress for me by Burda magazine. It’s not exactly the same, I made some changes because the fabric was insufficient to achieve a full skirt. Do you know which fabric I have chosen for it?

Per iniziare bene il weekend, ho ricevuto un pacchetto che aspettavo da Hong Kong, con due nuove stoffe, quella gialla e nera a scacchi di Timeless Treasures Of SoHo (beati loro!) e una stoffa a grandi pois colorati di Michael Miller.

Ho deciso di comprare dalla merceria del mio quartiere (le sorelle Bacci) una stoffa gialla che potesse stare bene con entrambe, nel caso avessi bisogno di una fodera da abbinarci, e una maglina pesante blu che mi sembrava adatta a realizzare dei corpetti per dei vestiti, per me o per Eva.

In più nei nuovi arrivi ho trovato quella stoffa bianca e azzurra, che non è bella come quelle che si trovano online, ma mi sembrava il linea con i nuovi colori primaverili di quest’anno.

Ho scelto come primo progetto da realizzare un vestito per me visto su Burda di questo mese. Non è esattamente uguale, ho fatto delle modifiche perchè la stoffa era insufficiente per realizzare una gonna larga. Volete sapere di quale stoffa parlo?

Immagine

foto 3-3

Ecco il vestito finito e poi indossato!

foto 2-5

Immagine

Ah dimenticavo! Venerdì sera ho ordinato delle bellissime stoffe da Supercut (per inizio marzo aveva le spese di spedizione gratis!). Ho comprato per la prima volta un tessuto di Liberty, che meriterà un post appena mi arriva.

Buon inizio marzo a tutti, con tanti nuovi progetti primaverili!

foto 4-2