Twist, un pattern francese con un tessuto molto parigino!

image

On Vanessa Pouzet site ( http://vanessapouzet.com/ ) you can find some patterns for sale (all are written in French, someone in English ) . They are all very cute!
I chose “Twist” skirt because it has several options in the tutorial ( with pleats, curled, with piping) and then it
provides instructions from 4 years size to 38 size (it should be a 38 French size, because I can wear it!)
I used for this project a fabric of Atelier Brunette, that I wanted use for some accessories for Valentino ( a tie or a backpack), but on “Twist” tutorial was used a fabric very similar ( always by the same designer), so I have no doubt for this choice.
I make my own piping with a green jersey and it is was well done. The pattern of this skirt seems simple , but  there were several steps to follow ,  because I made ​​a version with piping and pleats . About pleats, I’ve make some errors, so I should repeat them!
Vanessa ‘s tutorial is very clear (with the help of Google translator for me! ) and it is also very funny, with its French idioms :

“Pour une twist plus complexe ou plus chic, n’hésitez pas à piocher
dans les why not pour composer une twist aux petits oignons !!!”

Sul sito di Vanessa Pouzet (http://vanessapouzet.com/) si possono trovare diversi pattern in vendita (tutti in francese, qualcuno anche in inglese), tutti molto carini. Ho scelto la gonna twist perché ha diverse opzioni nel tutorial (con le pinces, arricciata, con le pieghe, con lo sbieco applicato sull’orlo) e poi va dalla taglia 4 anni ad una taglia 38 da adulto (sarà una 38 francese, perché mi sta!)
Ho usato come tessuto principale quello di Atelier Brunette, che volevo destinare a qualche accessorio per Valentino (cravatta, zainetto), ma sul tutorial della gonna twist veniva usata una stoffa molto simile (sempre dello stesso designer), per cui l’ho scelta senza ombra di dubbio.
Ho preparata da sola lo sbieco con cordoncino e mi è riuscito abbastanza bene.
Il modello della gonna sembrava semplice, ma in realtà c’erano parecchi step da seguire, soprattutto perché ne ho realizzata una versione con sbieco e pinces. A proposito di pinces, non mi sono venute particolarmente bene, mi sa che mi toccherà scucirne una e rimetterla come si deve!

image

Il tutorial di Vanessa, oltre ad essere chiaro (per me con l’aiuto del traduttore di Google), è anche molto divertente, con i suoi modi di dire francesi:

“Pour une twist plus complexe ou plus chic, n’hésitez pas à piocher
dans les why not pour composer une twist aux petits oignons !!!”

image

Annunci