The secret garden tea dress

foto 1(21)foto 3(16)
For the third day of KWC I’ve finished a “secret garden tea dress”, a nice pattern by Sabrina Wharton-Brown (http://sabrinawhartonbrown.wordpress.com/). On her blog you can find again the form for sign up as tester. The blog roll will start on the 1st August 2014:
http://sabrinawhartonbrown.wordpress.com/2014/07/11/secret-garden-tea-dress-blogroll-sign-up/

I have already made ​​another very pretty model by Sabrina, the sailor dress:

https://mycutesewing.wordpress.com/tag/sailor-dress/

Due to the lack of time I could not follow all the instructions faithfully, but I think that after my travel I’ll have a lot of free time for sewing and I’ll try to repeat this project.

I think that this pattern is for “advanced beginner” because is required precision and there are many steps to follow (you should add a lining, a double neck, a waistband, etc.)

foto 4(14)foto 5(8)
I know that Sabrina is available for any doubt on the pattern.

I’ve used again Hirondelle fabric by Atelier Brunette and a yellow cotton. I should add again a light skirt realized with organza fabric.

foto 1(20) foto 2(20)

Annunci

My Suzanne dress (self drawn)

0214-stripes-300

It’s started the summer KCW and many projects are ready in their blog pool -> http://www.kidsclothesweek.com/projects/browseprojects

I like to discover every day which projects are selected from the daily blog post.

Now I want add to my project page a dress just finished for my little Eva!

foto 1(19)foto(24)

For this dress I was inspired by Suzanne pattern by Citronille. It isn’t available in pdf version, so I’ve tried to draw it by myself.

I’ve used a blue square fabric + gold moon fabric of Atelier Brunette (I love it!)

foto 4(13) foto 2(18)

I think that mainly it’s a good result, but I’ve added a ribbon on the back, because the sleeves don’t held up! Now this dress is inside my travel bag, because we are almost ready for our holidays in Greece!
??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Abito tunica per bambine facilissimo.

foto 3(14)abiti-fantasia-per-bambini-libro-60103-1
Abito tunica tratto dal libro “Abiti fantasia per bambini” di Annabel Benilan, realizzato con tessuto “hirondelle” di Atelier Brunette + tessuto Vichy a quadretti rossi.

Un modello veloce e di sicura riuscita (nel libro c’è nelle taglie 2\4\6 anni). Ho ricalcato il cartomodello, tagliato la stoffa e cucito l’abito in meno di 2 ore!
foto 1(17)foto 2(17)
Richiede poca stoffa e volendo si può anche accorciare la lunghezza della gonna. Ho fatto l’orlo utilizzando un punto decorativo a fiore e un filo in colore a contrasto (azzurro).
foto 4(11)

Le mie idee per arricchire il modello: si potrebbero aggiugere dei bottoni decorativi, delle tasche davanti oppure inserire del “piping” tra la gonna e il corpetto, come spiegato nel tutorial di Compagnie-m:

http://compagnie-m.com/wp-content/uploads/2014/01/Compagnie-M._how_to_add_piping_to-a_garment.pdf

Sicuramente realizzerò presto un’altra versione con qualcuna di queste modifiche, ma prima ho un altro impegno! Mi sono offerta per testare una taglia 3 anni per il nuovo abito disegnato da Sabrina Wharton-Brown. Per il momento vi anticipo solo il nome del modello: “The Secret Garden Tea Dress”.

Se volete siete ancora in tempo per candidarvi qui:

http://sabrinawhartonbrown.wordpress.com/2014/07/11/secret-garden-tea-dress-blogroll-sign-up/

Moneta dress (number two) and next kid’s clothes week.

foto 3(12) Stavolta sono partita dal tessuto giusto e così il lavoro è stato più facile e il risultato migliore. Devo comunque migliorare l’attaccatura del corpetto alla gonna, in questo caso ho coperto il punto “debole” del mio vestito con una cintura cucita in 5 minuti, utilizzando una striscia di stoffa e dei pezzi di velcro.

foto 1(15)foto 2(15)

Ho scoperto che sul sito di Colette ci sono molti post relativi a questo modello, perchè nel mese di giugno hanno organizzato addirittura un sew-along sul Moneta dress.
Eccovi il link http://www.sewalongs.com/moneta, io vado subito a rileggermi “come cucire una gonna Moneta”:

http://www.sewalongs.com/moneta/sew-the-moneta-skirt

sewskirt07  Ecco questa immagine spiega tutto!

L’elastico in silicone deve avere la stessa misura della circonferenza della parte finale del corpetto (giusto un po’ più lungo). Poi l’elastico va cucito sulla gonna, dopo averlo appuntato con gli spilli solo in 5 punti. Quando si va ad effettuare la cucitura bisogna tendere l’elastico, in modo che la circonferenza della gonna diventi uguale a quella della maglia. Devo dire che questa parte non l’avevo ancora capita ed è fondamentale!

Devo subito progettare un nuovo Moneta dress per sperimentare questa tecnica!

Nel frattempo ho aggiunto il bottone della prossima Kid’s Clothes Week (21-27 luglio), che ha come tema l’Arte dei bambini. Quindi bisogna prendere ispirazione dai disegni e dai lavoretti che fanno i nostri piccoli artisti!

0214-popsicle-300
Sul blog di Kids Clothes Week ci sono già tante bellissime idee, sia per i tessuti che per i pattern:

http://blog.kidsclothesweek.com/2014/06/inspiration-summer-trends/
http://blog.kidsclothesweek.com/2014/06/kid-art-art-like-fabric/
http://blog.kidsclothesweek.com/2014/07/kid-art-outfits-inspired-by-kid-art/

Mi piace molto il pattern di Citronille “Suzanne”, spero di riuscire a realizzarne uno per l’estate.

Color-Collagew200_h500_110106781238413716

Primo Moneta dress, ma che fatica!

foto 1(2)  foto 2(1)

Può un vestito tanto semplice, classificato per “beginner”, creare tanti problemi? Si, se vi vuole fare troppo di testa di propria!

Sono partita male, scegliendo per questo modello, specifico per maglina e jersey, un tessuto non adatto. In più anche nella scelta della taglia, non ho preso la decisione giusta: essendo la mia una taglia intermedia tra la M e la L, avrei dovuto scegliere quella più grande e invece…ho sbagliato!

Poi arriviamo alla parte dolente del progetto, l’attaccatura della gonna al corpetto, utilizzando un elastico in silicone, non mi sembra un’operazione da “beginner”. L’ho rifatta ben tre volte (scucendo ogni volta con l’apposito strumento).

In compenso ho imparato ad inserire delle tasche nella gonna, è un’operazione molto semplice ed il risultato è carino.

foto 2(2)moneta
Quindi riepilogando le mie raccomandazioni per i prossimi Moneta dress (a parte questa prima fatica, il modello mi piace molto e non vedo l’ora di provare altre varianti):

-la parte superiore del vestito, il corpetto, va realizzato in maglina o in altro tessuto molto elastico, perchè è veramente aderente e non ha zip o bottoni. Io inizialmente avevo usato lo stesso tessuto della gonna, ovvero una viscosa elastica, ma il corpetto era veramente troppo stretto da infilare.

-scegliete una taglia superiore e non inferiore, proprio perche il corpetto veste aderente e va infilato senza aperture, se non quella dello scollo (come una maglietta).

-siate un po’ abbondanti anche con la lunghezza del corpetto, il mio mi sembra troppo corto.

Consiglio per principianti: provate i pattern online.

Se ho imparato in poco tempo ad utilizzare la macchina per cucire è grazie alla community di blogger “sewcialist”, in particolare provando a realizzare alcuni dei loro pattern che preferisco.

foto 4(14)a3

Questi tutorial sono veramente ben fatti, pieni di immagini utilissime e di consigli per principianti. Il prezzo per la versione pdf (da stampare da sè) in genere si aggira tra i 5 e i 10 euro, ma penso che siano veramente ben spesi, perchè quasi sempre contengono più varianti dello stesso modello e vi assicuro che vi verrà voglia di sperimentarli tutti!

Quando compro un nuovo numero di Burda ci sono decine di cartamodelli all’interno, ma alla fine ne realizzo al massimo un paio, sempre quelli più semplici, perchè le spiegazioni non sono altrettanto chiare e dettagliate. Richiedono sicuramente maggiore esperienza.

a1a2

Ieri mi sono decisa finalmente a comprare il pattern “kids shorts” di Dana, che ha diverse versioni spiegate accuratamente nei tutorial disponibili (free) sul suo sito.
Ecco la prima versione che ho realizzato in circa un’ora di lavoro.

foto 1(17)foto 3(15)

Ho scelto il modello con le tasche davanti, ma ce ne sono altre carine (quelle con il bias tape) che proverò presto. Considerando che questo pattern si può usare sia per maschi che per femmine con 11 taglie (fino a 10 anni), credo che sia un ottimo investimento!

Ad alcuni di questi modelli secondo me ci si affeziona e ogni tanto viene voglia di riprenderli e farne una nuova versione. Mi è successo coì con il Louisa dress di Compagnie-m (3 versioni per Eva e una per me) e con il Coco dress di Tilly and the buttons (4 versioni).
Ecco l’ultima Coco long shirt realizzata per l’estate.

foto(24)coco

Ora aspetto di fare il carico di nuove stoffe (in particolare maglina/jersey) per provare il mio nuovo acquisto: il Moneta dress di Colette che tanto desideravo!

cp1028-moneta-cover-med-37a80b85ae73088a6d790a6771162577cp1028-moneta-10-med-14cfe0e37b68b84a5c7fe7095cf965b7cp1028-moneta-04-med-5d75f794c1fea4ef1f002f780f8a6329

Qui ci si può davvero sbizzarrire, ci sono 21 versioni dello stesso modello da realizzare! Poi con un po’ di fantasia i pattern si possono personalizzare oppure modificare inserendo elementi presi in prestito da altri modelli.